Musica antica e religiosa


Alle sorgenti*

Il CD si apre con un omaggio alla tradizione ebraica, cui il canto cristiano è sicuramente debitore. "Uri Saphon" è la ricostruzione, realizzata dalla cantante ebrea Magalit, di un canto del suo popolo, trasmesso oralmente e giunto a noi attraverso i secoli...

 SCOPRI DI PIU'

Alle sorgenti - RV 018

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

URI SAPHON

FLORES APPARUERUNT

ALLELUIA.COGNOVERUNT DISCIPULI

A LA CLARTÉ

O DIVINA VIRGO, FLORE

VIRGENE, PUCELE ROIAUZ

ALLELUIA. PASCHA NOSTRUM

MA VIELE VIELER

AVE DONNA SANTISSIMA

SANCTO SYMEOM BEATO

MAGDALENA DEGNA DA LAUDARE

VOI CH\'AMATE LO CRIATORE

FIGLIO, OCCHI IUCUNDI

IESU CRISTO GLORIOSO

La radice ebraica

le laude

i canti gregoriani

i canti dei trovatori e dei trovieri

 

Il CD si apre con un omaggio alla tradizione ebraica, cui il canto cristiano è sicuramente debitore. "Uri Saphon" è la ricostruzione, realizzata dalla cantante ebrea Magalit, di un canto del suo popolo, trasmesso oralmente e giunto a noi attraverso i secoli: nulla è infatti rimasto della musica ebraica delle origini, le cui tracce si possono però ravvisare nel canto liturgico cristiano.

Nel repertorio dei canti gregoriani sono stati qui privilegiati i graduali e i versetti alleluiatici, che meglio si prestano all'interpretazione solistica.

L'espressione di affetti e l'immedesimazione nelle vicende della Storia Sacra emerge particolarmente nelle Laude, scelte tanto fra quelle di contenuto narrativo-drammatico quanto fra quelle concepite come preghiere.

Fra i canti medievali francesi sono stati scelti tre brani di purissima ispirazione religiosa, provenienti dal nord della Francia, ove i trovieri si distinsero per l'umanità toccante delle loro composizioni.

Le esecuzioni si affidano, per i valori ritmici, più alla sensibilità dell'interprete che alle congetture dei trascrittori, nella consapevolezza dell'impossibilità di ricreare oggi le stesse condizioni e le stesse atmosfere di oltre sette secoli fa. 

Guya Valmaggi

background vocals: Marina Valmaggi;

guitar: Piero Bonaguri (# 6, 8), Marco Squicciarini (# 5, 9, 11, 13, 14 ),

Franco Gabellini (# 9, 14)



Canti per l'assemblea cristiana 1*

Uno strumento semplice per imparare alcuni canti, diffusi in Italia e nel mondo, scritti a partire dagli anni '60 per lo più da giovani appartenenti a comunità cristiane...

Canti per l'assemblea cristiana 1 - RV 022

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

DAL PROFONDO

VENGO SIGNORE

COME E' GRANDE

VERGINE MADRE

IO MI AFFIDO A TE

ORA SO

DOVE ANDRO'

MAGNIFICAT

NARRANO I CIELI

CANTICO DI SIMEONE

IL MISTERO

SIGNORE TI RINGRAZIO

SONO COME SOFFIO DI VENTO

IN CHI

Uno strumento semplice per imparare alcuni canti, diffusi in Italia e nel mondo, scritti a partire dagli anni '60 per lo più da giovani appartenenti a comunità cristiane studentesche, che neanche avrebbero ardito chiamarsi cantautori. L'immediatezza della comunicazione e la sincerità dell'ispirazione li hanno resi popolari. Le canzoni sono qui eseguite nella forma più lineare e consueta: voce e chitarra. Laddove è prevista la partecipazione di tutta l'assemblea, al solista è stata aggiunta un'altra voce all'unisono, per suggerire la coralità. 



Canti per l'assemblea cristiana 2*

All’inizio, i cantautori, rigorosamente muniti di chitarra, e con loro la comunità cristiana che fa proprie le note e le parole per cantare al Signore “un canto nuovo”...

Canti per l'assemblea cristiana 2- RV 045

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

CHE SIANO UNA SOLA COSA

PREGHIERA A MARIA

BEATO L'UOMO

SE IL SIGNORE NON COSTRUISCE LA CITTA'

TU SEI VENUTO DAL BUIO

GRAZIE SIGNORE

CANTO DEL DOLORE

IO NON SONO DEGNO

VOGLIO RINGRAZIARTI

IN MEMORIA DI ME

NELLA TUA PACE

LODATE LODATE

All’inizio, i cantautori, rigorosamente muniti di chitarra, e con loro la comunità cristiana

che fa proprie le note e le parole per cantare al Signore “un canto nuovo”.

Così nascono, a partire dai primi anni ‘60

nuovi canti e nuovi stili nella musica religiosa, liturgica e non.

A Riccione nella primavera del 1971

un’intera comunità registra i propri canti…

Nascono così due Long Playng storici ,

“Cantate al Signore un canto nuovo”

e “Canzoni per l’assemblea dei cristiani”,

di cui si ripropongono alcuni brani,

così com'erano stati per la prima volta pubblicati.



Canti per l'assemblea cristiana 3*

Gioielli della tradizione e nuove proposte per l'assemblea liturgica.

Coro DULCIS MEMORIA direttore Federico Raffaelli.

Con la partecipazione del gruppo ZAFRA (#3) e del coro Millennium (#1, #6, #9, #11)

Canti per l'assemblea cristiana 3 - RV 055

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

1. REGINA DELLE STELLE 

2. VERO AMORE 

3. DELL'AURORA 

4. LA VERA LUCE 

5. PADRE NOSTRO 

6. O SANTISSIMA 

 

7. GESU' NOSTRA SPERANZA 

8. VERGINE SPLENDENTE

9. T'ADORIAM

10. O BUON GESU' 

11. MADRE DI MISERICORDIA 

 

12. CANTICO DEI TRE FANCIULLI



Cantico della Vigna*

Musiche per coro, flauti e arpa.

Si apre con brani che risalgono agli albori del canto polifonico, per convergere sul "Cantico della Vigna", scritto da Marina Valmaggi in collaborazione con J. Gabriel Segade, il grande direttore e organista argentino auutore dell'armonizzazione vocale della "Missa Criolla...

 SCOPRI DI PIU'

Cantico della Vigna- RV 004

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

INNO DELLE SCOLTE DI ASSISI sec. XIV

IMPERAYRITZ DE LA CIUTAT JOYOSA dal ''Llibre Vermell'', sec. XIV

STABAT MATER

VERGINE MADRE

CANTICO DELLA VIGNA

ANACPACHAP (Perù, sec. XVII)

ESTRELLA DEL MAR (tradiz. venezuelana)

EL TINKUNAKU (tradiz. argentina)

Si apre con brani che risalgono agli albori del canto polifonico, per convergere sul "Cantico della Vigna", scritto da Marina Valmaggi in collaborazione con J. Gabriel Segade, il grande direttore e organista argentino auutore dell'armonizzazione vocale della "Missa Criolla".

Nell'ultima parte si affronta l'affascinante area del Sudamerica, in cui da secoli convivono, generando nuove forme d'arte, popoli e razze diverse che nella musica hanno saputo trasfondere la loro anima. 



Gregoriani e Laude*

La riscoperta del gregoriano non solo come repertorio del passato da ascoltare, bensì come un canto da interiorizzare e rivivere. Quella musica che pareva riservata a specialisti o a monaci è così tornata a circolare nella liturgia o in momenti di meditazione, nei concerti o nelle assemblee cristiane, in un'esecuzione semplice, che solo raramente ha richiesto la perizia di vocalisti esperti...

Gregoriani e Laude - RV 017

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

ALLELUIA. TOTA PULCHRA (Versus alleluiatico neogregoriano)

IESU DULCIS MEMORIA (Iinno gregoriano)

DA CIEL VENNE MESSO NOVELLO (Dal Laudario di Cortona)

ALTISSIMA LUCE (Dal Laudario di Cortona. Attribuita a Garzo)

GAUDENS GAUDEBO (Canto gregoriano)

LAMENTOMI ET SOSPIRO (Dal Codice Magliabechiano II - sec.XIV)

TUTOR DICENDO (Dal Codice Magliabechiano II)

AVE MARIS STELLA (Inno gregoriano)

PROCEDENTEM SPONSUM

AMOR DOLCE SENçA PARE

VIENI SANCTE SPIRITUS

DAMI CONFORTO

AVE DONNA SANTISSIMA

ALLELUIA IUSTUS GERMINABIT

La riscoperta del gregoriano non solo come repertorio del passato da ascoltare, bensì come un canto da interiorizzare e rivivere. Quella musica che pareva riservata a specialisti o a monaci è così tornata a circolare nella liturgia o in momenti di meditazione, nei concerti o nelle assemblee cristiane, in un'esecuzione semplice, che solo raramente ha richiesto la perizia di vocalisti esperti.

Del ricchissimo e mirabilmente articolato repertorio gregoriano vengono qui presentati, per lo più, brani che non presentano troppe difficoltà di apprendimento per l'assemblea (ad esempio, gli Inni), accanto ad altri che, pur richiedendo l'impegno del solista o della "schola", sono in grado di comunicare a chi li ascolta l'intensità di sentimento e la profondità di pensiero che li ispira.

La musica della Lauda, saldamente strutturata - quasi sempre in forma di ballata, con strofa e ritornello - e legata alla tonalità, fa trapelare i suoi ascendenti; ed anche quando più si accosta alla cantabilità delle melodie popolari, conserva una dignità che svela le sue nobili origini, grazie anche al genio di artisti quali Jacopone da Todi, Garzo e altri anonimi loro confratelli. 



Interna sete ardente*

Tre voci che si intrecciano armoniosamente, scambiandosi parti e ruoli, propongono un'originale sensibilità timbrica e armonica. Il repertorio spazia dai Gregoriani alle Laude, dai canti provenzali alle "Cantigas de Santa Maria"; canti nati ora nelle corti, ora nei conventi, per esser eseguiti tanto da musici professionisti quanto da umili pellegrini...

SCOPRI DI PIU'

Interna sete ardente - RV 011

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

LA FILEUSE AU JARDIN

ROSA DAS ROSAS

BELLE QUI TIENS MA VIE

CANTICO

MENTR\'IO CAMPAI CONTENTO

CHE T\'HAIO FATTO

VITA DELLA MIA VITA

DIALOGO DEL CRISTO E LA SAMARITANA

AVE MARIA

POIS AOS SEUS

O COR JESU

Tre voci che si intrecciano armoniosamente, scambiandosi parti e ruoli, propongono un'originale sensibilità timbrica e armonica. Il repertorio spazia dai Gregoriani alle Laude, dai canti provenzali alle "Cantigas de Santa Maria"; canti nati ora nelle corti, ora nei conventi, per esser eseguiti tanto da musici professionisti quanto da umili pellegrini; musiche scritte - o tramandate oralmente - da autori delle più diverse lingue e condizioni sociali: un mosaico di pensieri, esperienze, aspirazioni, sentimenti, comunicati con l'immediatezza che nasce da uno studio approfondito e da un sincero amore.Accanto a queste, alcune pagine di autori moderni e contemporanei, a testimoniare una vitalità creativa e di ricerca inestinguibile.



Oratorio IL NATALE*

Per 5 voci e b.c. - anonimo del sec. XVII

Coro "In terra viventium" - direttore Marco Gemmani

Soprano Giancarla Severi

Oratorio IL NATALE - RV 098

9,90 €

  • disponibile
  • Consegna in 5-81

Dettagli:

BRANI:

QUAI LUMI IN CIEL

COSI' DICEAN TRE REGI

DA QUELL'ETERNO OLIMPO

SPIRITO DEL CIEL

UDITE UDITE

O D'AMOR PIETA' MIRABILE

PER SI' ALTO MISTERO

GRIDINO STRIDINO

HOR VOI ALME PREGIATE

O GIOCONDO MESSAGGERO

Esecuzione LIVE dell'inedito oratorio IL NATALE, di anonimo del sec.XVII. Coro IN TERRA VIVENTIUM diretto dal M° Marco Gemmani. L'oratorio, contenuto nel cod. Q 45 del Civico Museo Bibliografico Musicale di Bologna, è scritto per soli, coro e b.c. Trascrizione e revisione: M° Marco Gemmani. Il LIVE è tratto dalla prima esecuzione moderna: Rimini, 25.12.0987, chiesa di S.Maria Ausiliatrice. Fu pubblicato dalle Ed. Cerchio d'Oro nel 1988, poi ceduto a Rodaviva Ed.Mus. che ne sta curando la pubblicazione integrale.